DISTENSIONE IMMAGINATIVA: Il blu

DISTENSIONE IMMAGINATIVA: Il blu

DISTENSIONE IMMAGINATIVA: Il blu

Una mattina, siccome uno di noi era senza nero, si servì del blu: nacque così l’impressionismo.”
Pierre-Auguste Renoir

Il blu è il colore dell’introversione, della staticità, del moto centripeto e del femminile, ricordo il manto blu della Vergine Maria, ma anche della pace, della meditazione, dell’infinito e del mistero.

Il blu è il colore del luogo dove dimora il divino, dove silenzio, introspezione e pace sono di casa.

Nel blu del cielo, dopo una scalata sulle montagne, si incontra il silenzio, il divino e la pace; mentre nel blu del mare, durante una nuotata, si incontra l’armonia, il sub-conscio e l’inconscio.

Questa distensione immaginativa è indicata per:

  • sfiammare e lenire i dolori acuti;
  • ridurre la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna;
  • regolarizzare la circolazione sanguigna;
  • ridurre la frequenza respiratoria;
  • rilassare e rinfrescare il sistema nervoso;
  • insonnia ed agitazione;
  • processi infettivi;
  • febbre;
  • spasmi della muscolatura liscia e striata;
  • gonfiori ed infiammazioni di denti ed articolazioni;
  • stimolare la tiroide e le paratiroidi;
  • esprimere la propria natura attraverso la voce.

E’ sconsigliata per chi soffre di depressione e di ipo-tensione.

… SEI QUI PER IMPARARE E POI PER VOLARE …

La Casa delle Farfalle

Lascia un commento