Naturopatia

Naturopatia

CONSULENZA di NATUROPATIA

La guarigione fisica non è mai il fine di un Viaggio di auto-guarigione,

ma è piuttosto un tramite attraverso cui si giunge

alla piena e libera Espressione di se stessi.

Alessandra

La Consulenza di Naturopatia si basa su un colloquio conoscitivo e valutativo, che ha il compito di scavare nella storia personale dell’individuo, al fine di determinare l’origine del problema e quali trattamenti e/o rimedi naturali sono effettivamente utili.

Le domande si focalizzeranno su: abitudini di vita (alimentazione, attività fisica, sonno, sonnolenza e stanchezza), familiarità, ereditarietà o suscettibilità patologica, disturbi psico-fisici, dis-agi stressogeni, cronici o acuti, eventi traumatici e/o critici attuali o passati, allergie/intolleranze, interventi chirurgici, assunzione di farmaci e/o rimedi naturali ed altre terapie convenzionali e/o naturali in corso.

Il sintomo è sempre un’espressione esterna manifesta

di un dis-agio, di un dis-equilibrio, di un conflitto interno nascosto.”

Alessandra

La Medicina Allopatica-Convenzionale tratta i sintomi eliminandoli, bombardandoli, distruggendoli e/o tamponandoli.

La Medicina Tradizionale-Naturale, quindi anche il Naturopata, non tratta i sintomi, bensì l’individuo nella sua totalità, unicità ed unità di Essere umano multi-D ossia nella sua globalità di corpo, anima, mente e spirito inter-connessi, quindi collegati sia sul piano denso fisico-chimico, che su quello sottile informazionale-coscienziale.

La Medicina Convenzionale studia, analizza e si approccia alle singole parti, perciò lavora bene attraverso la terapia e la chirurgia d’emergenza e sulle patologie acute e degenerative.

La Medicina Naturale invece studia, analizza e si approccia al tutto ossia all’Essere umano nella sua totalità, inoltre ricerca, individua ed elimina la causa del problema psico-fisico, perciò lavora bene attraverso Cammini di auto-guarigione dolci, non invasivi, senza effetti collaterali ed il meno tossici possibili e sui disturbi psico-somatici, da stress, cronici e acuti.

Lo scopo del Naturopata non è perciò quello di azzerare uno o più sintomi con uno o più farmaci, come fa la Medicina Allopatica, che basa il suo intervento sulla Legge dei Contrari e su un approccio sintomatico, lo scopo del Naturopata invece è quello di:

– ri-svegliare l’innata capacità di auto-guarigione di cui ognuno è depositario;

– ri-armonizzare l’individuo nella sua globalità di corpo anima, mente e spirito;

– offrire una visione più ampia e più profonda, quindi una comprensione del mal Essere che si sta vivendo.

Il Naturopata è perciò un operatore, un informatore, un educatore, un promotore del Ben Essere globale ed un esperto in Prevenzione primaria e nel ri-equilibrio psico-fisico dell’individuo secondo le Leggi della Natura.

NON HA FINALITÀ NE MEDICHE, NE DIAGNOSTICHE, NE TERAPEUTICHE, NE RIABILITATIVE E NE ESTETICHE, ma di stimolo delle capacità spontanee di auto-guarigione, di auto-regolazione e di auto-difesa dell’individuo nella sua globalità mediante il “potere di guarigione della Natura” (vis medicatrix natura).

Ulteriori informazioni